Azienda-eventi

ARREDAMENTO ECOSOSTENIBILE

La sostenibilità oggi passa anche attraverso l’arredamento e il design.

Scegliere arredi eco-sostenibili significa prediligere l’impiego di materiali naturali e scegliere mobili realizzati con prodotti di recupero o che, a loro volta, siano facilmente riciclabili al termine del proprio ciclo di vita.

Al nostro intero ci impegniamo a progettare gli interni delle abitazioni dei nostri clienti ponendo massima attenzione all’ecosostenibilità degli arredi.

Perché crediamo che l’ecosostenibilità sia un dovere per la salute del pianeta e dell’uomo. E se la casa è lo specchio della persona, allora diventa imprescindibile un arredamento che rispetti il territorio, che non inquini e che limiti l’impatto ambientale.

Nelle nostre proposte di progettazione d’interni poniamo dunque massima attenzione ai legni con cui gli arredi sono costruiti scegliendo aziende che utilizzano legnami provenienti da foreste certificate.

In questo caso i legni riportano la sigla FSC (Forest Stewardship Council): significa che si tratta di foreste gestite in maniera corretta e responsabile. Questo tipo di gestione garantisce il taglio degli alberi con ritmi rispettosi della loro naturale ricrescita, programma rimboschimenti mirati, tutela la biodiversità e la conservazione dell’ecosistema, mira a garantire i diritti dei lavoratori e delle popolazioni del luogo.

Esistono inoltre diverse aziende che utilizzano legno di recupero ossia proveniente dallo smaltimento di altri mobili o prodotti legnosi, come il legno delle vecchie botti.

cucina_legno-naturale

Nella ricerca dell’ecosostenibilità è poi possibile utilizzare materiali fino ad oggi insospettabili come il cartone che, opportunamente trattato, può diventare rigido come il marmo e essere utilizzato per realizzare mobili stabili e sicuri.



Attenzione poi alle vernici con cui vengono trattati i mobili: molte di quelle comunemente impiegate contengono composti organici volatili, conosciuti con l’acronimo V.O.C. che, rilasciati in ambiente ne determinano l’inquinamento e sono quindi nocivi per la salute. Negli ultimi anni si sono molto diffuse le vernici a basso contenuto di VOC e addirittura no-VOC.


Per l’illuminazione consigliamo infine ‘utilizzo di lampade a LED, con le quali è possibile ottenere un consumo inferiore dell’80% rispetto alle lampadine tradizionali e una durata 10 volte superiore.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...