Azienda-eventi

ARREDAMENTO ECOSOSTENIBILE

La sostenibilità oggi passa anche attraverso l’arredamento e il design.

Scegliere arredi eco-sostenibili significa prediligere l’impiego di materiali naturali e scegliere mobili realizzati con prodotti di recupero o che, a loro volta, siano facilmente riciclabili al termine del proprio ciclo di vita.

Al nostro intero ci impegniamo a progettare gli interni delle abitazioni dei nostri clienti ponendo massima attenzione all’ecosostenibilità degli arredi.

Perché crediamo che l’ecosostenibilità sia un dovere per la salute del pianeta e dell’uomo. E se la casa è lo specchio della persona, allora diventa imprescindibile un arredamento che rispetti il territorio, che non inquini e che limiti l’impatto ambientale.

Nelle nostre proposte di progettazione d’interni poniamo dunque massima attenzione ai legni con cui gli arredi sono costruiti scegliendo aziende che utilizzano legnami provenienti da foreste certificate.

In questo caso i legni riportano la sigla FSC (Forest Stewardship Council): significa che si tratta di foreste gestite in maniera corretta e responsabile. Questo tipo di gestione garantisce il taglio degli alberi con ritmi rispettosi della loro naturale ricrescita, programma rimboschimenti mirati, tutela la biodiversità e la conservazione dell’ecosistema, mira a garantire i diritti dei lavoratori e delle popolazioni del luogo.

Esistono inoltre diverse aziende che utilizzano legno di recupero ossia proveniente dallo smaltimento di altri mobili o prodotti legnosi, come il legno delle vecchie botti.

cucina_legno-naturale

Nella ricerca dell’ecosostenibilità è poi possibile utilizzare materiali fino ad oggi insospettabili come il cartone che, opportunamente trattato, può diventare rigido come il marmo e essere utilizzato per realizzare mobili stabili e sicuri.



Attenzione poi alle vernici con cui vengono trattati i mobili: molte di quelle comunemente impiegate contengono composti organici volatili, conosciuti con l’acronimo V.O.C. che, rilasciati in ambiente ne determinano l’inquinamento e sono quindi nocivi per la salute. Negli ultimi anni si sono molto diffuse le vernici a basso contenuto di VOC e addirittura no-VOC.


Per l’illuminazione consigliamo infine ‘utilizzo di lampade a LED, con le quali è possibile ottenere un consumo inferiore dell’80% rispetto alle lampadine tradizionali e una durata 10 volte superiore.

Annunci
Azienda-eventi

Fiera CASA MODERNA Udine 2017

Come accade da oltre un decennio, anche quest’anno AD-Green parteciperà alla fiera CASA MODERNA di Udine (pad.8 “casa biologica” stand.27/d dal 30 Settembre al 8 Ottobre). Un appuntamento rinnovato per offrire l’occasione di incontro a clienti vecchi e nuovi, ma soprattutto, che consente di presentare i nuovi orientamenti dell’azienda.

Quest’anno lo stand AD-Green non sarà nel solito padiglione, ma nel reparto della casa biologica, riservato a costruttori di case e dedicato ad argomenti delle tecnologie del costruire e dell’eco-sostenibilità nell’edilizia. L’azienda si potrà confrontare su argomenti di attualità e proporre, in tale contesto, le qualità ottimali, ormai ampiamente riconosciute, dell’utilizzo di tecnologie costruttive tradizionali, a fronte della retorica e dei molti luoghi comuni solitamente legati alle costruzioni in legno.

In particolare AD-Green intende porre attenzione ai seguenti argomenti:

 Evoluzione delle tecnologie tradizionali e uso ecosostenibile del calcestruzzo

Provenendo dalla realtà della prefabbricazione edilizia, nell’ultimo anno AD-Green ha implementato nuovi sistemi costruttivi per la progettazione e realizzazione delle case secondo metodi tradizionali. Lo scorso anno è stato introdotto il “termoblocco” ( http://www.immobiliariad.it/sistema-costruttivo/#termoblocco ) ad affiancare la costruzione monolitica in calcestruzzo ( http://www.immobiliariad.it/sistema-costruttivo/#calcestruzzo ): quest’anno viene proposto l’uso del laterizio (blocco Poroton®) applicato attraverso specifici accorgimenti per rendere il processo produttivo dell’edificio più adatto a rispondere ai requisiti prestazionali e tecnologici moderni (contro-parete tecnica, risoluzione dei dettagli architettonici da un punto di vista energetico, ecc).

Ciò rappresenta un ulteriore passo nella proposta di utilizzo di sicuri e validi sistemi costruttivi tradizionali, rivisti in ottica moderna e con accresciute qualità ecologiche, tecnico-prestazionali ed energetiche.

Sviluppo del mercato delle ristrutturazioni edilizie

Un settore di mercato, come noto, in continua espansione e che rappresenta il vero futuro del comparto delle costruzioni in quanto esiste un enorme patrimonio edilizio che necessita di adeguamenti (strutturali ed energetici in primis) e costituisce, data l’ampiezza, il primo obiettivo nella ricerca di nuova casa da parte dei clienti.

AD-Green intende presentarsi con sempre maggiore decisione in questo settore nel quale solo imprese con queste caratteristiche (mezzi propri, operai specializzati, fornitori selezionati) possono intervenire con competenza estrema e garantire risultati in tempi certi, di alta qualità con rispetto del preventivo “chiavi in mano”. Negli ultimi anni infatti, sono stati numerosi i casi di intervento da parte dell’azienda (che prossimamente verranno descritti anche in questa sede) e che hanno permesso di raggiungere esperienza tale da poter proporsi con sicurezza ai clienti.

Ambiente-tecnologie

ARCHITETTURA SOSTENIBILE

Che cosa significa e come riconoscerla

Cosa significa “costruzione sostenibile” in architettura ed in edilizia? Vogliamo provare a spiegare cosa significa per noi di AD Green scegliere soluzioni sostenibili per le nostre costruzioni e quali sono i principi che ci guidano nel nostro lavoro.

 

L’architettura sostenibile progetta e costruisce edifici per limitare l’impatto ambientale, ponendosi come finalità progettuali l’efficienza energetica, il miglioramento della salute, del comfort e della qualità della fruizione da parte degli abitanti, raggiungibili mediante l’integrazione nell’edificio di strutture e tecnologie appropriate.

Fare architettura sostenibile significa saper costruire e gestire un’edilizia in grado di soddisfare al meglio i bisogni e le richieste dei committenti, tenendo presente fin dalla fase embrionale del progetto le risorse naturali del contesto, senza arrecare danno o disagio agli altri e all’ambiente, cercando un inserimento armonioso, pensando persino ad un riuso totale dello spazio e dei materiali.  (Fonte: LifeGate -link www.lifegate.it/)

 

 

Il “Rocky Mountain Institute” ha individuato i principi che ogni progettista dovrebbe considerare prima di cominciare un progetto orientato alla sostenibilità; principi che anche noi di AD Green cerchiamo di rispettare nel nostro lavoro quotidiano e che abbiamo riassunto di seguito. (Fonte: Rocky Mountain Institute – link: https://www.rmi.org/)

 

  1. Inserimento armonioso. Gli elementi di sostenibilità non dovrebbero dominare l’architettura dell’edificio ma bensì essere inseriti in modo armonico, quasi nascosto nelle soluzioni progettuali.
  2. Pianificazione accurata. Evitare inutili costi integrando i contenuti green dell’edificio fin dall’inizio della progettazione, non aggiungerli successivamente.
  3. Sostenibilità è il contrario di costoso e complesso. Il successo di molte costruzioni sostenibili non viene dalle caratteristiche meccaniche introdotte ma piuttosto da sistemi di cui l’edificio non ha specifiche necessità ma ci devono essere. Un esempio: scegliendo finestre energeticamente efficienti è possibile ridurre le dimensioni del sistema di riscaldamento e raffrescamento.
  4. Approccio integrato alla progettazione. Aspetto fondamentale per un edificio sostenibile è il corretto inserimento nel contesto, cioè valutare attentamente esposizione e impatto sull’ambiente circostante.
  5. Riduzione dei consumi energetici. Altro elemento di primaria importanza riguarda la riclassificazione degli elementi della progettazione valutati anche secondo le loro finalità energetiche, perciò: (1) caratteristiche architettoniche finalizzate al risparmio energetico, (2) elementi dell’involucro per la conservazione dell’energia;  (3) dispositivi meccanici ad alta efficienza energetica.

 

Il risultato della costruzione sostenibile sono case “belle e naturali” integrate nell’ambiente e nel contesto in cui vengono costruite, con contenuti costi di costruzione e bassi costi di gestione, emissioni minime, materiali locali e riconoscibili, ma soprattutto con ambienti ad elevato comfort, benessere e piacevolissimo senso dell’abitare. Così sono le nostre case AD-Green!

 

 

Ambiente-tecnologie

LA SALVAGUARDIA DELL’AMBIENTE PER CREARE UNA SOCIETÁ SOSTENIBILE

ADGREEN sceglie il calcestruzzo per l’edilizia ecosostenibile

Anche il settore dell’edilizia oggi deve tenere in considerazione l’ambiente che lo ospita. Crediamo che lo scopo dell’edilizia sostenibile sia la “creazione e gestione responsabile di una sana considerazione dell’ambiente basata su risorse efficienti e principi ecologici”.

AD GREEN in questo senso sta cercando di attuare le migliori strategie per mitigare l’impatto sull’ambiente secondo alcune semplici regole:

  • migliorare le proprietà dei prodotti riducendo i rischi ambientali
  • migliorare la sicurezza delle persone
  • recepire le imminenti legislazioni previste in area ambientale, economica e sociale
  • aumentare la propria responsabilità nei confronti della società

AD GREEN, coerentemente con i propri valori aziendali, ha scelto per le proprie costruzioni ecosostenibili. il calcestruzzo (link http://www.immobiliariad.it/sistema-costruttivo/)

 

 

Il calcestruzzo è infatti uno dei materiali da costruzione più sostenibili se si considerano l’energia utilizzata nella produzione in relazione alle proprietà insite nella fase di utilizzo.

  • I settori del cemento e del calcestruzzo hanno da tempo unito le forze per ridurre l’impatto ambientale, migliorando le tecniche di produzione, puntando all’innovazione e all’ottimizzazione delle specifiche di prodotto.
  • Il calcestruzzo viene prodotto utilizzando aggregati grezzi (ghiaia o rocce frantumate), aggregati fni (sabbia), acqua, cemento e sostanze aggiunte nella miscela: tutti materiali generalmente disponibili localmente, in grandi quantità il cui consumo può essere contenuto utilizzando anche aggregati prodotti dal riciclaggio.
  • Tutto il ciclo produttivo coinvolge un indotto fortemente radicato sul territorio in cui viene utilizzato, che rappresenta un forte sostegno economico e sociale.
  • Gli edifici in calcestruzzo possiedono caratteristiche di durabilità e resistenza che aumentano enormemente il consuntivo energetico necessario alla realizzazione dell’edificio.
  • Il calcestruzzo possiede proprietà fisiche che lo rendono altamente conveniente tra cui la possibilità di ottenere contenimenti nei consumi energetici tali da considerarlo e decisamente sostenibile anche dal punto di vista ambientale (eco-sostenibilità).

 

Azienda-eventi

AD GREEN SI RINNOVA

Attivati nuovi canali di comunicazione per confrontarsi con il mercato

AD GREEN, azienda dalla lunga esperienza nella costruzione di edifici residenziali in Friuli Venezia Giulia e Veneto Orientale, grazie ai costanti investimenti sul fronte dell’innovazione tecnologica e progettuale oggi é in grado di offrire prodotti che rispondono perfettamente ai requisiti basilari di qualità, resistenza e durevolezza. Il tutto senza perdere di vista le nuove necessità dell’abitare contemporaneo.

Non solo! Negli ultimi mesi gli investimenti di AD GREEN sono andati anche in una nuova direzione: dopo aver assimilato la filosofia “green” e incorporato i concetti di sostenibilità, sono stai attivati nuovi canali di comunicazione con cui proporre, discutere e anche ricavare nuovi spunti e idee.

E proprio nell’ottica della sostenibilità, AD GREEN Ha scelto di utilizzare le tecnologie dei “nuovi media” sia per far conoscere la nuova consapevolezza “GREEN” dell’azienda che per rapportarsi direttamente con il mercato ed il territorio in cui l’azienda ogni giorno costruisce e lavora.

Oltre al rinnovato sito internet www.adgreen.it che si arricchirà man mano di nuovi contenuti, ci sono la nuova pagina Facebook il profilo Google+  e questo Blog che, nel rispetto della sua stessa vocazione, servirà a comunicare su eventi e attività in cui è coinvolta l’azienda, ma anche come luogo in cui offrire spunti di discussione sul tema della sostenibilità attraverso specifiche categorie di argomentazione.

CASA ABITARE – Una categoria di articoli che parlano della progettazione, architettura e arredamento per realizzare spazi confortevoli, accoglienti e belli da vivere. Suggerimenti e ispirazioni non solo per gli interni, ma anche per il rapporto tra la casa e l’ambiente con cui questa deve integrarsi: esteticamente e tecnologicamente. Un attenzione particolare agli stili tradizionali che più si conformano alle caratteristiche del nostro territorio.

TECNOLOGIA AMBIENTEArticoli di approfondimento sugli aspetti della sostenibilità in generale e dell’ECO-sostenibilità in particolare: cosa si intende per “sostenibile”, come contribuire a preservare l’ambiente attraverso la tecnologia, il risparmio energetico e anche le scelte progettuali e costruttive. Aggiornamenti su prodotti, materiali e tecnologie innovative o “riscoperte” che contribuiscono a presrvare l’ambiente e rendere più “sostenibili” le nostre costruzioni.

AZIENDA – Infine, in una sezione dedicata all’azienda presenteremo eventi e progetti in corso, informazioni su normative, leggi e contributi. Verranno infine presentate proposte di progetti e offerte di terreni.